Cermeg

Fonte: http://gazzettino.quinordest.it/VisualizzaArticolo.php3?Luogo=Pordenone&Codice=3202567&Data=2006-12-28&Pagina=2

Giovedì, 28 Dicembre 2006
 
L’istituto forense attiverà i corsi di aggiornamento
Scuola degli avvocati Modello nel Nordest

Nasce l'associazione degli avvocati che si occuperà dell'aggiornamento professionale dei legali. Giovedì 18 gennaio avranno inizio le lezioni del nuovo anno di corso della Scuola forense di Pordenone, che si è costituita in questi giorni come associazione culturale con lo scopo di gestire l'alta formazione e l'aggiornamento permanente degli avvocati.

Presentata ufficialmente nella sala convegni della Banca di Credito Cooperativo Pordenonese di via Mazzini e organizzata per il terzo anno consecutivo interamente e autonomamente dall'Ordine degli Avvocati di Pordenone, la Scuola forense è diretta dall'avvocato Paolo Moro ed è retta da un consiglio direttivo presieduto dall'avvocato Giancarlo Zannier e composto dagli avvocati Aurelia Barna, Alessandro Tauro, Pierfrancesco Scatà e Giovanni Battista Panuo.

La Scuola forense di Pordenone si sta distinguendo come originale modello di formazione dei laureati in giurisprudenza nel Triveneto, avendo ispirato la neonata Scuola forense dell'Ordine degli Avvocati di Trento, che sarà inaugurata ufficialmente nel prossimo mese di gennaio con le stesse caratteristiche della scuola pordenonese.

L'obiettivo è essere una palestra per i praticanti avvocati del foro pordenonese, che potranno prepararsi per l'esame di abilitazione forense, oltre a integrare il proprio tirocinio. Trentareè i docenti coinvolti, scelti prevalentemente tra magistrati ed avvocati del Foro pordenonese, i quali grazie alla loro esperienza sul campo, potranno fornire ai praticanti utili consigli di taglio prettamente pratico.

La didattica, basata sulla metodologia e sulla retorica forense, è fondata su un approccio casistico con lezioni non solo frontali e monologiche ma strutturate in sessioni interattive e dialogiche, durante le quali sono analizzati casi controversi tratti dalla più recente giurisprudenza. I corsi (che si terranno nella sede del Consorzio universitario di via Prosecco, da gennaio sino a ottobre, il venerdì dalle 15 alle 19 ed un sabato mattina al mese per le simulazioni d'esame) saranno strutturati in moduli. Il primo propedeutico dedicato alla retorica e all'argomentazione forense. A seguire i moduli riservati alle tecniche di redazione di pareri e atti giudiziali di diritto civile, penale e amministrativo.

La scuola pordenonese si avvale della sperimentata collaborazione del Cermeg (il Centro di ricerche sulla metodologia giuridica che riunisce i vari studiosi delle Facoltà Giuridiche delle Università di Trento, Padova e Verona), e della rivista telematica "Forum Naonis", che raccoglie la giurisprudenza del Foro di Pordenone.

Questo articolo è stato creato il Giovedì 11 Gennaio 2007 alle ore 7:34 am ed è archiviato nella categoria Hanno detto di noi, Generale. Attraverso Feed RSS 2.0 è possibile monitorare questo articolo. Both comments and pings are currently closed.